sabato 21 luglio 2018

Attivazione Sota I/TN-160, Monte Cucal

I/TN-160, Monte Cucal - 1704m, 6 Points

For other languages please use the google translator box on the right

La referenza Sota monte Cucal si trova nei vicino a Stava in Trentino.

Si tratta della prima attivazione in assoluto di questa referenza da parte di un radioamatore.

La zona è tristemente famosa per la tragedia del 19 luglio 1985 quando i bacini di decantazione della miniera di Prestavel ruppero gli argini scaricando 180.000 m3 di fango sull'abitato di Stava, piccola frazione del comune di Tesero, provocando la morte di 268 persone. È nota per essere stata una delle più grandi tragedie che abbiano colpito il Trentino-Alto Adige in epoca moderna.

Tutte le informazioni relative alla tragedia si possono trovare sul sito della Fondazione Stava 1985

Attrezzatura usata a Stava
L'attivazione si svolge proprio nei luoghi del disastro e quindi si incontrano spesso tabelle ed indicazioni con informazioni relative al tragico evento.

Informazioni si Stava 1985

Ho parcheggiato l'auto poco prima dei tornanti del Pian Bedole,  nel parcheggio indicato dalla freccia, che poi ho scoperto è situato esattamente sotto il fronte della frana.  Poi ho seguito le indicazioni molto chiare per il Monte Cucal.





Dal punto di partenza nei pressi del parcheggio si vede chiaramente il nostro obiettivo.  Si raggiunge con una camminata tranquilla di circa un ora.

Monte Cucal 1704 metri
Le indicazioni sono semplici e chiare




La sommità del Monte Cucal è veramente bella e dispone di diversi punti panoramici.  Per la presenza di alberi è possibile utilizzare antenne di tipo EndFeed semplicemente appendendo il filo alle piante.  In questa attivazione ho utilizzato un accordatore di tipo Fuch autocostruito ed una End Feed con ponticelli per le bande dai 10 ai 40 metri.

I supporti per la End Feed non mancano


La mia postazione di Lavoro 
In primo piano il tuner di tipo Fuchs
Durante l'attivazione ho riscontrato, nonostante i ponticelli rimovibili, una certa difficoltà ad ottenere un accordo con un basso SWR.  Per la prossima attivazione con l'accordatore Fuchs voglio provare la soluzione con il cavo da 21 metri, come consigliato da alcuni radioamatori in rete.

Fuchs End Feed Antenna Tuner


73 de In3aqk




Attivazione SOTA I/AA-214 (Monte Colle) 11/07/2018

For an other language translation use the Google Translate box on the right

Questa è l'attivazione Sota del giorno del mio compleanno, 11 luglio.

Purtroppo secondo le previsioni meteo la giornata non si preannuncia delle migliori, sono previsti temporali al pomeriggio.

Non è una buona idea salire su una cima, con lo zaino pieno di cavi ed un'antenna metallica quando sono previsti temporali. Decido quindi di effettuare un'attivazione veloce, senza pretese.


La referenza è  SOTA I/AA-214 (Monte Colle) una delle nuove referenze Sota italiane aggiunta di recente con 6 punti. Se devo essere sincero, non che sia una referenza molto interessante per chi vive in mezzo alle Dolomiti in Alto Adige.

La referenza è dichiarata come Monte Colle, ma il nome corretto in Tedesco è Pieglberg, quindi non cercatela nei cartelli come Monte Colle. Si trova sopra l'abitato di Redagno di sotto nell'altopiano di Pietralba.  Essendo fuori dai normali percorsi turistici non ci sono in pratica cartelli e sentieri veri e propri.  Per questo motivo durante la salita ho dovuto usare il GPS Garmin Etrex per individuare il percorso giusto.

Mappa della zona

Effettuare il percorso giusto non è stato semplice, anche perchè le carte Kompass non sono sempre precise.  Vi allego quindi questa mappa con le frecce che indicano sommariamente che percorso ho fatto.

Garmin eTrex


Il punto di svolta principale è quello indicato nella foto, occorre imboccare la strada forestale per Pieglberg

Ingresso strada forestale
La strada forestale è veramente bella e come sempre le nostre Dolomiti regalano un panorama e delle viste mozzafiato.  Durante tutta l'attivazione non ho incontrato nessuno eccetto un paio di scoiattoli.
La salita è agevole e dura circa un ora con il mio passo lento.

La cima del monte Pieglberg è piatta e per trovarla ho dovuto usare il GPS, l'importante secondo le regole Sota è rimanere sopra la prima curva di livello di 25 metri.


La vetta o quasi

La mia postazione di lavoro, notate le omni presenti batterie LiPo da 2200 mAh ed il Lunch Box con i viveri.


L'attivazione ha avuto successo e sono riuscito a portare a termine in breve tempo  6 qso previsti ed oltre in ssb.  Le bande utilizzate sono state i 20 metri ed i 40 metri, ho utilizzato come al solito il fidato Yaesu ft -817 e l'antenna a stilo da 5 metri MFJ-1979. Sui 40 metri ho usato una bobina di carico con presa strisciante per ottenere un accordo decente.

Durante tutta l'attivazione ho monitorato il sito meteorologico della provincia Autonoma di Bolzano ed in particolare il Radar meteo e il Radar Fulmini.

Prevedendo un peggioramento ho effettuato un'attivazione corta e sono tornato presto.

73 de IN3AQK



domenica 1 luglio 2018

SOTA I/AA-207 Monte Plun Giugno 2018

ENGLISH VERSION

Un piccolo report sulla mia attivazione SOTA del Monte Plun / Planbühel vicino a Nova Levante.

https://www.sota.org.uk/Summit/I/AA-207

Per chi vuole approfondire l'argomento SOTA e capire di cosa si tratta ecco il link alla pagina di wikipedia:

Sota Wikipedia

La referenza SOTA è I-AA/207  1640 metri e vale 6 punti.

Il percorso su mappa interattiva e il file GPX lo potete trovare su www.outdooractive.com


L'equipaggiamento utilizzato è il seguente:

Mi permette di essere operativo su tutte le bande dai 20 metri ai 6 metri.
La mia attrezzatura!



Questo è un piccolo video dove vedete la referenza e l'attrezzatura (solo in Italiano) video link:


Video che descrive il sistema d'antenna




La mappa Kompass che ho utilizzato la referenza SOTA si trova al centro.

Mappa Sota I/AA-207

Come faccio usualmente effettuo le mie attivazioni mentre la mia compagna effettua un'escursione più lunga ed impegnativa.  In questo caso un giro completo del gruppo del Catinaccio, beata lei che ci riesce.

Gruppo del Catinaccio / Rosengarten



Mi sono fatto accompagnare un paio di tornati dopo l'Hotel Adler , direzione lago di  Carezza che vedete in basso a destra nella mappa Kompass.

In questo modo la mia salita è stata più breve ed ho potuto dedicare più tempo alla mia attivazione!!

Ho seguito principalmente il sentiero NR. 27 e il 27a.
Purtroppo la zona è un reticolo di sentieri tutti simili e non è molto frequentata dai turisti, per trovare la via giusta ho usato il GPS Garmin 30 eTrex che mi porto sempre al seguito.

Inoltre la mappa Kompass è un po disegnata con il pennarello in certi punti non è affidabile,  vi consiglio di usare una Tobacco.  

I cartelli turistici sono parecchi ma riportano dei masi che non esistono sulla Kompass e non riportano mai il nome della nostra cima, probabilmente perchè non è un punto interessante

A destra per il 27
Qui ad esempio andate a destra per il 27 direzione Geigerhof perchè incontrate un bel sentiero ed evitate la strada asfaltata.


La natura!!

Il paesaggio è stupendo come potete vedere dalle foto,.

La foto qui sotto riporta ben tre referenze Sota in un unico scatto

Tre referenze SOTA in un unico scatto, clicca per ingrandire
 Un bel cavallo al Geigerhof

Geiger Hof  recinto dei cavalli


La referenza I/AA-207 è un Biotopo e quindi massimo rispetto per la natura

I/AA-207 è un Biotopo
L'attivazione è andata benissimo, ho operato quasi tutto il tempo sui 20 metri,  il rumore QRN e QRM era zero nella mia postazione.  Il sistema di auto-spot di Sota funziona benissimo ed ho aumentato molto le possibilità di effettuare i collegamenti.

Propagazione un po debole, ho provato anche sui 17 metri (1 qso) e sui 6 metri ma niente e-sporadico oggi.

Il log alla fine contiene anche un Sota to Sota S2S con LA3NGA in Norvegia.

Sorpresa!!  Un video di LA3NGA dove si sente il mio nominativo, il posto dove eravamo era quasi identico.



In pratica per i profani ho collegato mezza europa dalla sommità di un monte, Spagna, Inghilterra, Portogallo, Norvegia  ecc ecc

Log IN3AQK I/AA-207

Nelle pause ho effettuato anche qualche esperimento ed alla fine sono riuscito ad impegnare il ponte in 6 Metri IR3AN che si trova sulla Marmolada usando la potenza minima del FT817.
Ho scoperto che il ponte a sua volta è connesso ad un link con molti altri ripetitori e alla fino ho parlato con IW0REA che impegnava il R0 del monte Subasio dalla piscina!!

Ho anche effettuato, come potete vedere dal log, anche alcuni QSO Locali in 20 metri. 
C'era addirittura un Field Day al passo degli Oclini di radiomatori locali credo del Dolomites Radio Club

Finita l'attivazione sono tornato a Nova Levante tramite il sentiero 27 che porta direttamente in paese, dove ho aspettato pochi minuti di essere raccolto dalla mia compagna!

Ancora alcune foto del mio setup e del bellissimo bosco dove sono stato.

IN3AQK

Real time Log

The station

MFJ Vertical


73 de In3aqk




Scrivo ancora?

    Come avete notato, se siete arrivati a questa pagina, mi piace condividere le mie esperienze pubblicamente. In questo caso radio amatori...